sito versione italianaenglish version

Intervista a Ivan Sosa - Team Androni Giocattoli Sidermec

 
Ivan Sosa- Team Androni Giocattoli Sidermec
 
Chi o cosa ti ha acceso la lampadina del ciclismo?
Mio Zio che mi ha insegnato quando avevo 8 anni andare in bici e da lì non ho più smesso!
 
A che età hai realizzato che la passione si stava trasformando in un vero e proprio lavoro?
Circa 3 anni fa, quando avevo 17 anni. Da anno scorso sono con il Team Androni Giocattoli Sidermec.
 
Quindi è da poco che stai facendo le gare da professionista ... hai raggiunto dei risultati importanti?
Sì, ho avuto belle esperienze in gare ma speriamo quest’anno di fare meglio.
 
Una vittoria in particolare?
Ho vinto una tappa a Vuelta al Táchira poi è andata bene anche la Colombia Oro Y Paz, in previsione delle prossime gare penso si possa far bene ancora!
  
Un giorno da ricordare su tutti
Un giorno quando ero piccolo e andavo in giro con mio zio e mio cugino e ci ha portato a fare un giro molto lungo e alla fine non se la facevamo più allora lui ha dovuto spingerci! Che bello però!
 
Raccontami alcuni momenti della la tua giornata:
 
Qual'è la cosa più impegnativa?
Fare un bel allenamento con i miei compagni.
 
La più divertente?
Arrivare a casa e restare tranquillo
   
Come ti concentri prima di una gara?
Sono un pò nervoso però cerco di stare calmo per fare il meglio che posso.
 
Usi Biotex da alcuni anni, come ti trovi?
Sono prodotti molto buoni, quando fa freddo mi tengono al caldo e la pelle rimane sempre asciutta.
 
Quali sono i tuoi obiettivi se sarai convocato per il Giro d’Italia?
Sarebbe una grande emozione, mi piacerebbe vincere una tappa e fare il meglio che posso. Sarebbe un sogno vincere la tappa sull’Enna, sono andato la anche per allenarmi e mi è piaciuta molto.