Pedalare con la pioggia può essere estremamente soddisfacente, specie durante la stagione estiva, quando l'acqua rinfresca l'atleta durante la pedalata.

Tuttavia, le precipitazioni possono anche farsi fastidiose, con le gocce che potrebbero divenire insopportabili, bagnando i capi.

In questi frangenti, è di importanza assoluta coprire il proprio corpo con indumenti adatti, capaci di fornire la migliore protezione antipioggia per la bici.

Capi simili si contraddistinguono per il design ergonomico e le proprietà compositive, che permettono di lasciare all'asciutto le porzioni di pelle sottostanti.

Gli indumenti antipioggia di qualità, per questo motivo, sono piuttosto vari: si va dai copricasco ai copriscarpe, sino alle giacche antipioggia.

Soluzioni antipioggia per mani, spalle e torace

Non sono poche le parti del corpo che, nel corso di una pedalata, sono esposte all'impatto della pioggia.

Dalle mani al viso, passando per le braccia e gli arti inferiori, le gocce di pioggia possono rinfrescare e al contempo infastidire.

In ogni caso, le soluzioni non mancano.

Partendo dalle mani, il ciclista può scegliere di fare affidamento su guanti appositi.

È il caso dei modelli avvolgenti o superwarm, che impediscono l'ingresso dell'acqua all'interno delle trame dei tessuti.

Per spalle e torace, è essenziale fare uso di pratiche giacche a vento.

Le giacche coprono il torace nella sua interezza, partendo dal collo e portando in dotazione le maniche lunghe.

La loro apertura, generalmente, è a zip, il che permette di aprirle e chiuderle a piacimento in caso di forti precipitazioni.

Fortunatamente sono presenti sul mercato diversi tipi di completi dotati di strutture antipioggia, antivento e in grado di favorire la traspirazione: completi simili possono essere composti da lupetti e da giacche sovrastanti, con indumenti che, combinati tra loro, permettono di fornire una protezione adeguata dalle precipitazioni.

La protezione di gambe, piedi e testa

Le soluzioni antipioggia per la bici non sono terminate.

Tra le parti del corpo più esposte, durante la pedalata, troviamo le gambe e il cranio.

Come proteggere il tutto?

Gli arti inferiori possono essere salvaguardati grazie ad appositi gambali.

Questi ultimi, una volta indossati, permettono di fornire protezione adeguata dai quadricipiti alle caviglie.

Per quanto riguarda la testa, invece, è di grande utilità il copricasco antivento, che evita di lasciar scivolare la pioggia dal casco stesso alla testa del/della ciclista.

Infine cosa abbiamo? I piedi ovviamente!

I piedi sono una parte del nostro corpo estremamente importante da proteggere, avere calzini bagnati infatti non è solo fonte di estremo disagio ma anche causa di un peggioramento della performance.

Ottimo mezzo quindi per risolvere tale inconveniente è utilizzare pratici copriscarpa, leggeri e pratici ti sembrerà di non averli addosso.

Copriscarpa ThermalWind

Copriscarpa ThermalWind

Copriscarpa invernale anti-vento con punta rinforzata.

scopri di più

Copriscarpa X-Warm

Copriscarpa X-Warm

dal doppio strato per garantire una maggiore protezione dal freddo

scopri di più

Calzino Copriscarpa

Calzino Copriscarpa

con trattamento antipioggia, adatto sia per ciclismo su strada che per la Mountain Bike.

scopri di più

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai subito il CODICE SCONTO del 10% valido per il 1° ordine e in anteprima le novità e le promozioni sui prodotti!