Se sei un ciclista, ne avrai sentito parlare sicuramente: il gravel, ultimo sport ciclistico che si sta diffondendo a macchia d’olio sia in Europa che oltreoceano raccogliendo tantissimi appassionati.

Ma di cosa si tratta esattamente e perché piace così tanto?

Il gravel cycling è il ciclismo che si pratica su ghiaia, i tracciati per bici da gravel sono strade sterrate caratterizzate dalla presenza di molti sassolini per cui sono necessarie biciclette ed attrezzatura su misura.

Consci del crescente numero di appassionati, vi diamo qualche accorgimento da seguire per affrontare la vostra prossima uscita gravel al meglio.

Zaino

Porta sempre con te uno zaino con cibo, acqua, l'occorrente per eventuali riparazioni come il cacciavite e tutto ciò che ritieni necessario per evitare qualsiasi tipo di problema durante l'uscita.

In alternativa, puoi usare una borsa da telaio o una camelbag scegliendo in base a come sei più comodo.

Calze

Visto che i sentieri da gravel sono particolarmente accidentati, bisogna munirsi delle giuste protezioni, per questo motivo consigliamo calze con protezioni che proteggano sia i tibiali sia evitino che insorgano vesciche.

Consigliamo pertanto d’indossare calzini traspiranti e leggeri, resistenti quanto quelli da mountain-bike.

Detto questo, un buon outfit da gravel è da completare con una maglia a maniche corte e un paio di pantoloncini muniti di fondello o una salopette in base alle preferenze.

Orizzonte

Quando si pedala, si deve sempre guardare avanti e non la ruota anteriore, questo permette di scegliere meglio che direzione prendere ed essere pronti per affrontare eventuali tratti pericolosi come rocce particolarmente grandi, o tratti sconnessi.

Tale principio è da seguire sia in salita per capire quale strada prendere per rendere più agevole il percorso, che in discesa per evitare punti della strada pericolosi.

GPS

Sfrutta al massimo il GPS sia per non perderti che per trovare nuovi sentieri e goderti al massimo le tue uscite.

Ricordati sempre, prima d'uscire, di controllare che sia carico al 100%.

Mani

Per quanto riguarda le mani, è vivamente consigliato tenere le mani sulla parte bassa del manubrio per poter applicare più forza sulle leve dei freni e aver più controllo sulla bici.

Così quindi la presa diventa più salda e sicura.

Consigliamo anche un buon paio di guanti che protegga le mani dalle forti sollecitazioni e dagli impatti.

Gomme

Sembrerà scontato ma è da monitorare attentamente la pressione delle proprie gomme per trovare il giusto equilibrio.

Delle gomme troppo gonfie infatti rendono la bici difficile da gestire, non si deve quindi esagerare nel gonfiare le ruote.

Freni

Frenare su un percorso sterrato è diverso dal frenare su un percorso normale in asfalto, usare con troppa veemenza i freni anteriori infatti può far perdere l’equilibrio quando, in particolare, ci si trova su tratti ripidi ed accidentati.

Una frenata brusca col freno anteriore può portare ad una brutta scivolata.

Salite

A differenza delle salite in asfalto, nei terreni scoscesi non è conveniente salire sui pedali, perché i tratti sterrati offrono poca aderenza.

Salire sui pedali infatti può fare slittare le ruote e, di conseguenza, far cadere a meno che non sia ciclisti gravel esperti

Ecco i capi che ti consigliamo per la tua prossima uscita in gravel-bike:

Calza Millerighe
Calza Millerighe

Calza Millerighe

Sottile e confortevole per garantire la massima traspirazione

vai

Salopette ULTRA in Cordura
Salopette ULTRA in Cordura

Salopette Ultra in Cordura

realizzata in Cordura e fibra BTX Polipropilene, è molto resistente ma allo stesso morbida e traspirante grazie alle diverse zone di lavorazione

vai

Guanto Air Plus
Guanto Air Plus

Guanto Air Plus

Il guanto è realizzato con un mix di tessuti leggeri ed elasticizzati che permettono a palmo e dorso un’adeguata sensibilità e la massima traspirazione

vai

Maglia ULTRA MILLERIGHE
Maglia ULTRA MILLERIGHE

Maglia ULTRA MILLERIGHE

La maglia a manica corta ULTRA MILLERIGHE è elastica, traspiarante con una evestibilità morbida

vai

Barbara Bassi

Ciao sono Barbara, blogger e responsabile business development in Biotex dal 2008. Con grande passione mi dedico alla stesura degli articoli del blog che riguardano gli aspetti più tecnici dei capi Biotex come l’utilizzo di fibre innovative per poter garantire in maniera costante il miglior clima per la propria pelle. Questi 10 anni e più di esperienza diretta mi permettono di avere una visione a 360° su quello che è stato e l’evoluzione tecnologica applicata ai tessuti sportivi degli ultimi anni e che Biotex, con lungimiranza, ha saputo prevedere e ci ha creduto fin da subito.

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai subito il CODICE SCONTO del 10% valido per il 1° ordine e in anteprima le novità e le promozioni sui prodotti!