Chi ama tenersi in forma praticando sport all'aria aperta sa bene come l'abbigliamento sia fondamentale non solo per quanto riguarda l'estetica, ma soprattutto per le caratteristiche tecniche.

Un runner, ad esempio, deve optare per materiali tecnici in grado di assicurare la massima traspirazione alla pelle sia in estate che in inverno.

In particolar modo, durante la stagione fredda, deve garantire il giusto controllo termico che permetta di non raffreddarsi durante la pratica sportiva.

Quando si sceglie l'abbigliamento da corsa in inverno, è pertanto di primaria importanza soffermarsi sui materiali.

I tessuti moderni per l'abbigliamento running da uomo, nonché da donna, sono quasi sempre di tipo sintetico.

Attenzione però: è importante sottolineare che quando si tratta di sport, i tessuti tecnici, soprattutto quelli realizzati in polipropilene, rappresentano l'ultima frontiera della traspirazione.

Permettono infatti di realizzare capi in grado di mantenere la corretta termoregolazione del corpo, allontanando al contempo il sudore in modo da mantenere sempre asciutto il corpo.

Il risultato è che ci si potrà allenare senza rischiare quegli sbalzi termici così pericolosi durante le sedute invernali!

Le fibre moderne: impariamo a conoscerle

Prima abbiamo parlato del polipropilene, una delle fibre maggiormente apprezzate da quanti praticano sport e che cercano abbigliamento da corsa in inverno.

Ma perché è stato scelto da molte imprese tra i filati disponibili sul mercato ?

Innanzitutto, per le sue caratteristiche tecniche, tra cui quella del peso; in relazione a un classico capo realizzato in lana, il polipropilene pesa circa il 30% in meno, garantendo pertanto una maggiore facilità nella corsa.

Un'altra importante aspetto da valutare, quando si acquistano capi da running, riguarda la traspirabilità e anche in questo caso questa fibra si distingue dalle altre per l'elevata impermeabilità e lo scarso assorbimento di liquidi.

Ecco perché i tessuti in polipropilene non si inzuppano di sudore ma, al contrario, resta sempre asciutto e, soprattutto, libero da cattivi odori, disagio di ogni runner con forte sudorazione.

Fedele alleato del polipropilene è il poliammide, tessuto di particolare interesse a cui viene spesso associato al polipropilene per rafforzarne le già interessanti caratteristiche.

Viene usato soprattutto per la realizzazione di abbigliamento invernale, in quanto si tratta di un tessuto ad elevato numero di fibre, fattore che lo rende particolarmente morbido ed elastico e, soprattutto, ad elevata impermeabilità.

Per la stagione invernale, la lana merino è il miglior componente con cui combinare il polipropilene.

Moltissimi capi sportivi invernali, pensati per andare incontro alle esigenze di tutti i runners, sono realizzati in misto-lana, ossia affiancando la fibra naturale con quella sintetica.

Questa fusione tra naturale e sintetico permette di realizzare soluzioni di particolare efficacia, caratterizzate da elevata traspirabilità e in grado di assicurare una perfetta termoregolazione al corpo durante l'attività fisica.

Lupetto Calore

Lupetto calore in Lana Merino Extra Fine

per una gestione ottimale dell’umidità

scopri di più

Manica lunga Calore Merino

Manica lunga Calore Merino

soffice, leggera e senza cuciture

scopri di più

Manica lunga Calore Merino Donna

Manica lunga Calore Merino Donna

soffice, leggera e senza cuciture

scopri di più

Scaldacollo calore

Tubolare Merino

permette una straordinaria termicità

scopri di più

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai subito il CODICE SCONTO del 10% valido per il 1° ordine e in anteprima le novità e le promozioni sui prodotti!