Chi ama il running sa bene come d'inverno sia fondamentale vestirsi in maniera adeguata per poter affrontare le basse temperature senza bloccare i movimenti con indumenti troppo pesanti. 

Allenarsi in inverno: caldi ma non pesanti

I runner professionisti sanno bene come la scelta dell'abbigliamento giusto e in particolare l'intimo, incidano in maniera importante sulla performance quando si tratta di correre d'inverno, sia durante l'allenamento che nelle competizioni.

Spesso si fa l'errore di pensare che i materiali naturali come il cotone siano la scelta migliore rispetto alle fibre sintetiche.

Tuttavia questo non è sempre vero: le moderne fibre sintetiche per il running sono materiali altamente tecnici, progettati e realizzati proprio per garantire un'elevata traspirazione mantenendo caldi in inverno, evitando che il sudore venga trattenuto.

Ecco perché puntare su una maglietta intima termica realizzata in fibre tecniche diventa la scelta più corretta quando si tratta di scegliere il primo strato del proprio abbigliamento per correre d'inverno.

Queste infatti permettono di mantenere il calore del corpo senza tuttavia appesantirsi, soprattutto quando si tratta di materiali specifici per il running.

Le loro proprietà tecniche risultano perfette anche per menopausa e cattivo odore, in quanto traspiranti quindi capaci di fare respirare la pelle espellendo il sudore allo stesso tempo. 

La scelta dei tessuti e delle fibre

Per comprendere meglio come scegliere la maglia termica da running, è necessario conoscere le principali fibre con cui vengono realizzati questi indumenti.

La fibra più nota è sicuramente il cotone, che rappresenta sicuramente una scelta perfetta per chi ama i materiali naturali ma che, per quanto riguarda il comfort e la praticità, è stato ampiamente superato dalle fibre tecniche.

Tra queste vi sono tantissime possibilità di scelta: i diversi brand di abbigliamento infatti fanno uso di vari tipi di fibre sintetiche e tecniche, come la micro-fibra, il poliestere o il polipropilene: quest'ultimo è alla base delle maglie termiche da runner della Biotex.

In particolare, ogni maglietta intima termica di questa impresa è realizzata con il tessuto BTX, caratterizzato dall'essere isolante e quindi perfetto per combattere il freddo ed in più idrorepellente, quindi ottima per la corsa in inverno.

Quest'ultima caratteristica permette al corpo del runner di rimanere asciutto, assicurando così il mantenimento di un giusto equilibrio termico che permetterà di affrontare anche le giornate più fredde.

Infine, va sottolineato che questo materiale tecnico è anche altamente traspirante e non trattiene il sudore come altri tessuti che, invece, restano bagnati e non garantiscono il giusto equilibrio termico del corpo durante l'allenamento ma non solo, risultano adatte anche per vampate di calore e sudorazione notturna in quanto aiutano il corpo a mantenere la temperatura costante.

Correre senza sentire freddo

Indossare una maglia termica da running realizzata in tessuti tecnici è il primo passo per poter correre senza sentire freddo, proprio come i professionisti.
 
In inverno per combattere le basse temperature, non serve coprirsi in maniera eccessiva ma basta selezionare l'abbigliamento giusto, ossia quello realizzato in fibre tecniche, come il polipropilene, capace di garantire calore, leggerezza e traspirazione.

Manica Lunga 3D
  • Manica lunga 3D

    sensazione di calore continuo

scopri di più

Manica lunga CALORE

Manica Lunga Calore

polipropilene a contatto pelle + lana merino esternamente

scopri di più

Lupetto 3D

Lupetto 3D

per una gestione ottimale dell’umidità

scopri di più

Lupetto Limtless Donna

Lupetto Limitless

perfetta aderenza anatomica

scopri di più

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai subito il CODICE SCONTO del 10% valido per il 1° ordine e in anteprima le novità e le promozioni sui prodotti!