0
Totale : € 0,00
Carrello vuoto
Aggiorna

La neve è meravigliosa, ma fredda.

per questo dobbiamo dotarsi di un intimo tecnico per montagna che sappia ripararci sin dal primo contatto con la nostra pelle.

L’intimo termico per sci da uomo, ad esempio, così come altro capo per attività outdoor, si occupa di espellere l’eventuale sudore accumulato, spingendolo verso la superficie esterna del tessuto. Al contempo fornisce adeguata riparazione dal freddo.

Il ruolo dell’abbigliamento sportivo, dunque, è da sempre fondamentale per il benessere del proprio corpo, soprattutto se ci si trova in condizioni climatiche molto rigide da sopportare.

Scegliere bene l’intimo, in particolare, ci aiuterà a difenderci dalle fredde insidie d’alta quota.

Come fare? Scopriamolo insieme!

Consigli utili per scegliere l’intimo da montagna

Se c’è una cosa che un indumento dev’essere in grado di fare è quella di proteggere adeguatamente la nostra pelle.

La traspirabilità, infatti, è la caratteristica principale del vestiario intimo tecnico, che conferisce un’appropriata protezione del corpo dalla dispersione del vapore emesso durante l’attività fisica.

Questa qualità, unica nel suo genere, consente più propriamente di espellere l’umidità e il sudore prodotti dal nostro corpo durante il movimento.

Il tessuto che compone i capi d’abbigliamento intimo sportivo, infatti, opera soprattutto in considerazione delle zone più soggette all’accumulo di liquidi.

Immaginate, ad esempio, di dover affrontare una giornata di trekking, o di svolgere un’arrampicata o di sciare come amate fare.

Cosa ne sarebbe della vostra agilità se i vostri piedi iniziassero a sudare abbondantemente?

Immaginiamo che non sarebbe facile portare a termine la vostra giornata senza ripercussioni.

Per evitare inconvenienti come questo, sono stati creati dei capi studiati apposta per resistere alle manifestazioni corporee più comuni durante l’esecuzione di uno sforzo più o meno intenso.

Basti pensare alle maglia a manica lunga, alla calzamaglia, qualche accessorio per proteggere collo e, testa e mani fino ai calzini per sci da uomo o da donna.

Il materiale più utilizzato per la loro composizione è il polipropilene: la fibra sintetica migliore in assoluto.

Questa fibra trattiene il calore, non assorbe i liquidi, è leggerissima, ecologica, anallergica, resistente allo sporco e ha un’ottima permeabilità al vapore.

Traspirabilità: ecco perché è così importante

In realtà, non tutti gli sport richiedono agli indumenti la stessa traspirabilità.

Secondo voi, il nostro corpo quanto vapore acqueo è in grado di produrre in un’ora?

Rispondere a questa domanda ci aiuta a capire che il grado di traspirabilità richiesto ai nostri capi non è sempre lo stesso. In condizione di riposo, ad esempio, produciamo circa 50 ml di vapore, durante un’intensa attività sportiva ne produciamo circa 1 litro, durante una maratona più o meno 4 litri.

Questo significa che l’intimo sportivo uomo o donna di uno sciatore occasionale può non avere un grado elevato di traspirabilità richiesto all’intimo di uno sciatore professionista.

Come capisco se il mio indumento ha la giusta traspirabilità?

Come bisogna fare, dunque, per orientarsi bene nella scelta dell'intimo giusto? Iniziamo col dire che, la traspirabilità si misura in grammi di vapore.

La sua formula è: gr/m2 24h

Nello specifico, essa indica la quantità di vapore che passa in un metro quadrato di tessuto nelle 24 ore considerate.

Va compreso che, più alti saranno i valori di traspirabilità indicati, più alta sarà la capacità dell’indumento di essere impermeabile e traspirante.

A questo punto siamo in grado di determinare che:

  • per risultati eccellenti di tipo Top Performance è meglio scegliere capi che abbiano una grammatura che superi i 12.000 gr/mq/24h;
  • per prestazioni ottime da High Performance la traspirabilità può stare intorno al valore di 10.000 gr/mq/24h soprattutto se si parla di esposizione prolungata a temperature molto rigide;
  • per prestazioni da Sport Performance mediamente buone, la traspirabilità può essere di circa 5.000 gr/mq/24h.

Ma non è finita qui. Un intimo da montagna che si rispetti è anche termoisolante. In altre parole, deve mantenere inalterata la nostra temperatura corporea e proteggerci dalle condizioni climatiche esterne che possono alterarla. Meglio ancora se è anche comodo e idrorepellente.

Non v'è dubbio sul fatto che, tutte queste caratteristiche insieme saranno sicuramente in grado di proteggerci dal freddo quando andiamo sulla neve.

Lupetto 3D

Lupetto 3D

per una gestione ottimale dell’umidità

scopri di più

Lupetto Limtless

Lupetto Limitless

perfetta aderenza anatomica

scopri di più

Calzamaglia Smart Compression

Calzamaglia Smart Compression

effetto calore a contatto pelle

scopri di più

Leggins Energy

Leggins Energy

con fascione alto in vita

scopri di più

Forse potresti essere interessanti anche a

Iscriviti alla newsletter

Riceverai subito il CODICE SCONTO del 10% valido per il 1° ordine e in anteprima le novità e le promozioni sui prodotti!

Acconsento alla Privacy policy