L’arrivo del freddo e della stagione invernale non è un motivo per non praticare più attività sportiva all’aperto, tanto che ormai bastano poche e semplici precauzioni per poter correre o allenarsi anche con freddo, pioggia e neve.

Queste riguardano soprattutto l’abbigliamento, principale strumento con cui proseguire le attività sportive anche durante i mesi freddi dell’anno.

Il running in inverno

Quando si decide di correre o di andare in bicicletta durante i mesi invernali, è necessario sapere che la cosa più importante è mantenere la temperatura corporea costante, evitando che il sudore ci condizioni e la pelle rimanga bagnata.

Soltanto in questo modo, l’organismo potrà allenarsi all’aperto col freddo ed essere efficiente.

Per permettere al corpo di mantenere una temperatura costante durante l’allenamento, bisogna scegliere un abbigliamento adeguato che abbia le migliori caratteristiche traspiranti, ma che sia anche impermeabile e assicuri il necessario isolamento termico.

In questo modo, il sudore prodotto in eccesso durante la corsa verrà espulso dalla pelle, evaporando nell’aria.

Non bisogna rinunciare a niente ed è necessario coprirsi bene per evitare di incorrere in infortuni evitabili, ma è ancora più importante saper scegliere l’abbigliamento adatto e il giusto materiale, per permettere all’organismo di mantenere una temperatura costante e alla pelle di non rimanere bagnata a lungo.

Pertanto, quando devi scegliere le tue maglie per running da uomo oppure i tuoi calzini per running da uomo, ricordati di scegliere materiali traspiranti che non assorbano il sudore.

Quali tessuti privilegiare

Come accennato sopra, è essenziale indossare un abbigliamento adeguato alla corsa invernale e, in particolare, scegliere il materiale migliore.

Diciamo subito che il cotone, nonostante possa risultare fresco e comodo, deve essere evitato, sia per la biancheria intima che per magliette, giacche, pantaloni ecc.

Questo perché si tratta di un materiale che assorbe il sudore e non gli permette di evaporare nell’aria, inzuppando la pelle e causando anche la caratteristica e spiacevole puzza di sudore.

Lo stesso vale per il lino, mentre la lana può essere utilizzata quando si pratica sport a basse temperature, ma anche in questo caso si può andare incontro a una sudorazione irregolare.

Pertanto, se ti trovi nelle condizioni di dover comprare, per esempio, una manica lunga per running da uomo, il consiglio è di optare per tessuti in fibre sintetiche come il polipropilene, in grado di lavorare meglio sul sudore proteggendo allo stesso tempo l’organismo da pericolosi sbalzi di temperatura.

Nello specifico si tratta di un tessuto sintetico ricavato che aiuta lo sportivo in quanto termoisolante e leggero.

In alternativa, puoi scegliere tessuti tecnici, come il poliestere (molto resistente ed elastico) o la poliammide (il nylon è il più comune), la cui caratteristica principale è la loro idrorepellenza.

Inoltre, sono comodi e, soprattutto, permettono al sudore di evaporare.

Lupetto 3 D

Lupetto 3D

per una gestione ottimale dell’umidità

scopri di più

Manicotti Light

Manicotti Light
dai colori fluo

scopri di più

Pirata 3/4 a 5 compressioni

Pirata a 3/4
a 5 compressioni differenziate

scopri di più

Manicotto Second Skin

Manicotto Second Skin

scopri di più

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai subito il CODICE SCONTO del 10% valido per il 1° ordine e in anteprima le novità e le promozioni sui prodotti!