Ci troviamo in primavera e l'estate si avvicina: queste due rappresentano senza alcun ombra di dubbio le migliori stagioni per gli amanti della pedalata e del running, i quali possono effettuare il loro sport preferito all'aperto senza dover affrontare pioggia e vento.

Tuttavia, nonostante si tratti di due stagioni ideali per l'attività fisica all'aria aperta, la scelta degli indumenti giusti risulta essere tanto difficile e complicata quanto in inverno e in autunno quando non è sufficente attrezzarsi solo con una giacca antivento ma occorre molto di più....

Infatti in primavera bisogna prestare molta attenzione a quello che si indossa, in quanto alterna giornate soleggiate a giornate dove le temperature sono invece più basse.

Ciclismo e running all'aperto: consigli su come vestirsi

Prima di andare a vedere nel dettaglio quali sono i migliori capi da indossare, vediamo insieme quali sono le principali regole da seguire per scegliere l'abbigliamento più adatto e vestirsi nel modo giusto.

Innanzitutto, quando si esce a fare sport all'aperto, è importante optare per l'abbigliamento intimo specifico per lo sport in questione, in quanto consente di praticare l'attività fisica in maniera comoda e pratica.

Uno dei segreti poi, è senza dubbio quello di vestirsi a strati, evitando di coprirsi troppo o troppo poco: a questo proposito, il metodo a cipolla è senza dubbio la scelta migliore.

Quando ci si veste a strati, lo strato più importante è probabilmente rappresentato dall'intimo, in quanto è lo strato che si trova a contatto con la pelle e per questo motivo deve essere sufficientemente elastico e traspirante allo stesso tempo.

Ciclismo e running: quale giacca scegliere?

Oltre all'intimo, una scelta oculata deve riguardare sicuramente maglie, pantaloni, calzini e guanti, ma non solo. 

Qualsiasi sia la stagione, la scelta dovrebbe sempre ricadere su una bella giacca, che deve essere realizzata con tessuti leggeri, in modo tale da garantire comodità e traspirabilità.

Durante la stagione estiva, piuttosto che per la giacca, si potrebbe optare per un gilet smanicato, che essendo l'ultimo strato esterno, deve comunque godere di ottima vestibilità e garantire allo stesso tempo comodità ed efficace protezione dal vento.

Quanto detto non vale soltanto per i ciclisti ma anche per i runner: nel caso del gilet per il running infatti, le caratteristiche che quest'ultimo deve avere sono praticamente uguali a quelle del gilet per il ciclismo: le parole d'ordine sono comodità, traspirabilità e sicurezza.

 

Gilet antivento WIN

Gilet antivento WIN

con protezione frontale antivento e un tessuto traspirante nella zona posteriore

scopri di più

T-Shirt Light Touch

T-Shirt Light Touch

con tecnologia 3D

scopri di più

Pirata 3/4 a 5 compressioni

Pirata a 3/4

a 5 compressioni differenziate

scopri di più

Manicotti Thermo

Manicotti Thermo

in tessuto morbido e traspirante

scopri di più

Barbara Bassi

Ciao sono Barbara, blogger e responsabile business development in Biotex dal 2008. Con grande passione mi dedico alla stesura degli articoli del blog che riguardano gli aspetti più tecnici dei capi Biotex come l’utilizzo di fibre innovative per poter garantire in maniera costante il miglior clima per la propria pelle. Questi 10 anni e più di esperienza diretta mi permettono di avere una visione a 360° su quello che è stato e l’evoluzione tecnologica applicata ai tessuti sportivi degli ultimi anni e che Biotex, con lungimiranza, ha saputo prevedere e ci ha creduto fin da subito.

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai subito il CODICE SCONTO del 10% valido per il 1° ordine e in anteprima le novità e le promozioni sui prodotti!