Uno dei principali nemici di chi pratica sport all'aria aperta è sicuramente il meteo.

Per i corridori e i ciclisti è importantissimo conoscere le condizioni metereologiche nel momento in cui inizierà la sua attività, questo perché l'abbigliamento che andrà ad indossare sarà strettamente correlato al meteo.

Proprio per questo spesso questa categoria di atleti dispone di un guardaroba sportivo ricco di indumenti a compressione e termici, nonché di mantelline antipioggia e/o antivento.

Questi capi di abbigliamento diventano a dir poco essenziali per svolgere attività fisica all'aria aperta durante le stagioni più fredde.

Grazie infatti ad accessori intimi, come maglie e pantaloni aderenti, calze ma anche mantelline, il ciclista o il corridore potrà svolgere la propria attività senza correre il rischio di sentire freddo o bagnarsi troppo.

E' importante disporre sia di una mantellina per ciclismo antivento che antipioggia, le seconde sono fondamentali quando si andrà ad eseguire il proprio sport in un momento nel quale potrebbe piovere, la mantellina per ciclismo antipioggia ci permetterà di restare asciutti durante tutta la durata dell'attività.

La mantellina antivento, invece, più leggera rispetto alla prima, è da utilizzare per l'appunto in condizioni ventose, questa ci proteggerà dal vento, che a volte può essere anche freddo, e consente uno svolgimento dello sport più tranquillo.

Per quanto riguarda la categoria intimo, anche questa risulta essere molto importante, è consigliato quindi l'utilizzo di maglie e pantaloni tecnici.

L'abbigliamento tecnico è realizzato mediante l'utilizzo di vari tessuti, fra i più utilizzati troviamo la lana, cotone, polipropilene, nylon.

Ognuno di questi tessuti possiede della caratteristiche uniche, ad esempio la lana e il cotone sono tessuti molto riscaldanti, che però trattengono una quantità altissima di liquidi e sono quindi altamente sconsigliati in caso di pioggia.

Fra tutti i tessuti, quello che spicca è il polipropilene, questo tessuto, il migliore utilizzato in assoluto, ha delle caratteristiche che lo rendono sicuramente il migliore da utilizzare, possiede delle buone qualità, trattiene una piccolissima quantità di liquidi, dunque ottimale per restare asciutti durante l'attività, è inoltre il tessuto migliore per il trattenimento del calore.

Anche per quanto riguarda il peso specifico, il polipropilene si piazza in cima alla classifica battendo tutti gli altri tessuti, infatti il peso specifico del polipropilene è il più basso, dunque una volta indossato il capo di abbigliamento scelto, non risulterà scomodo o pensante, come invece potrebbe accadere per esempio per un indumento composto da lana o cotone.

Un esempio di intimo termico per ciclismo da donna e da uomo è una maglia a manica lunga composta da Lana Merino nella parte esterna e dalla fibra in polipropilene per l’interno a contatto pelle, così da evitare qualsiasi pizzicore e garantire calore e traspirazione allo stesso tempo.

Lupetto Hightech Donna

Lupetto Hightech Donna 

comfort e traspirabilità quando le temperature scendono

scopri di più

Salopette BELIKE

Salopette BELIKE

fondello integrato per medie/lunghe distanze

scopri di più

Giacca NO RAIN

Giacca NO RAIN

100% antipioggia / 100% antivento

scopri di più

Mantellina X-LIGHT WINDBIOTEX

Mantellina X-LIGHT WINDBIOTEX 

tessuto ultraleggero

scopri di più

 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai subito il CODICE SCONTO del 10% valido per il 1° ordine e in anteprima le novità e le promozioni sui prodotti!